giovedì 15 agosto 2013

Sto rifacendo totalmente la guida Banchetti e Buffetts...tieniti forte perchè sarà veramente spettacolare!!!

Ciao a tutti,
e specialmente a te che sei ripassato di qui per rileggermi.
Innanzitutto, BUON FERRAGOSTO!!! Oggi, prima di concedermi qualche ora di relax... voglio anticiparti qualcosa di spettacolare, che verrà pronta nei prossimi giorni: Sto ultimando "La Nuova Guida Banchetti e Buffet"!
New Edition 2013...

Questo è una annuncio ancora in sordina,  dato che sto mettendo a punto argomenti nuovi e tante altre novità che ho apportato attraverso le esperienze maturate in questi anni, attraverso le Case History, maturate con ristoratori che hanno messo in pratica nuove modifiche...
Nuove esperienze, testimonianze e metodi che fanno aumentare davvero le tue prenotazioni, i tuoi contatti e alla fine fanno squillare il telefono riempendo il locale.

Cosa conterrà la Nuova Guida "Banchetti e Buffet"?
Ti voglio dare alcuni spunti importanti:

  • Saprai come cominciare a programmarti in modi rivoluzionari, attuale e aggiornato;
  • Avrai metodi misurabili di costruire la tua clientela;
  • Otterrai una riprova sociale altissima;
  • Risulterà molto più facile vedere se l'apprezzamento dei tuoi clienti è quello giusto;
  • Sarà potente ed efficace perché la puoi attuare da solo, non occorrono aziende esterne, puoi programmarti il tutto da solo;
  • La velocità di applicarla, è questione di giorni...
....e tanto altro ancora....
Resta sintonizzato qui e ti saprò dire quando sarà pronta.
Avrai maggiori dettagli fra qualche giorno...
Se nel frattempo vorrai avere un Estratto del Nuovo Special Report lo potrai scaricare Gratuitamente da qui: http://banchetti.blogspot.it/
Ciao e buon Relax, oppure buon lavoro di Ferragosto,
Claudia.


sabato 10 agosto 2013

Come fare un'Inaugurazione da sogno e mettere le basi forti per il dopo...

Scopri tutto sullo Special Report

Ciao e benvenuto,

Oggi voglio portarti a conoscenza di una Novità spettacolare che ho messo ieri online: un Nuovo Special Report   che sarà di un'Utilità estrema per tutti coloro che stanno per aprire, ma ancor di più per coloro che sono già aperti.

Questo Report ha una doppia sfacettatura:

  1. Da un lato dà una chiara preparazione a tutti i neo esercenti;
  2. Dall'altra,  per coloro che hanno già un'Attività funzionante, nella seconda parte, da una Grande Strategia che ha fatto rotolare nei cassetti il doppio degli incassi per coloro che l'hanno messa in pratica.
Devi solo approfittare di questa Novità implementarla nel tuo ristorante e vedrai da subito i cambiamenti necessari.
Non esitare, oggi, domani... dopo, ORA IL CAMBIAMENTO.
Buon lavoro, Claudia.

martedì 6 agosto 2013

4 giorni di Blackout...

Ciao ristoratore o lettore che sei passato di qui...
Non ti so dire come si apprezza una cosa finchè non si rischia di perderla.  Ora ti spiego: qualche giorno fa ho avuto qualche problema tecnico col Blog, e pensavo di risolverlo in un batter d'occhio... Solo che col passare delle ore e dei giorni mi sono accorta che non sarebbe stato così semplice.
Mi dispiace per tutte le persone che mi leggono da tanto, e che passando di qui abbiano avuto l'impressione che io avessi azzerrato tutto...
NON SIA MAI!  Questa mia creatura a livello amatoriale è stato il mio primo sito, sul quale giorno per giorno ho incominciato a scoprire i veri problemi di una categoria di lavoratori instancabile, quale i Ristoratori.
Ieri dopo 4 giorni di battaglie sono riuscita a sistemare il tutto ed eccomi di nuovo qui con tutti i post a disposizione. Scusandomi per il disservizio apportato, vi auguro buon lavoro,
Claudia.

venerdì 31 maggio 2013

Come un fulmine a ciel sereno!


La rana che non si arrende...e che si distacca...
Image
Sembrerebbe strano , e ora lo so i più scettici potrebbero pensare che questa persona l'ho pagata per ricevere questo. NON è Così! 
Lui non è stato pagato, per dire quello che ha detto... e semplicemente, ha rilasciato questo perchè è la verità!!! Tu stesso se vuoi lo puoi contattare e sentire quanto lui sia stato diligente a mettere in pratica il Programma.

So che in questo periodo tantissime aziende sono veramente in crisi e si stanno arrampicando periodo per periodo, non aspettare che il tuo cassetto pianga a dirotto, avviati verso la tua indipendenza, iscriviti ora e fra 4-5 mesi potrai davvero cambiare rotta nel tuo C/c in banca.
Ci vediamo all'interno del Programma!
Claudia.
Ciao carissimo lettore, veramente non ci avrei creduto se non l'avessi sentito con le mie orecchie...
 Caro lettore e ristoratore  , Questa mail è extra, fuori Programma ma è troppo Importante!!!
Oggi voglio renderti partecipe di una cosa a dir poco STREPITOSA: un Ristoratore che era entrato nel programma Restaurant-Utility-Success-Program  , uno dei primi che ci ha creduto, quando non c'era nemmeno una testimonianza, e che quatto quatto ha messo in pratica il tutto, ha lavorato senza se e senza ma e ora... incredibile ieri mi ha rilasciato una intervista da shock...

Devi sapere che ho l'avevo contattato per sapere come andava e avevo chiesto se era possibile fare una intervista via skype...essendo un personaggio abbastanza riservato, mi ha concesso una intervista scritta a domande e risposte.

Gianmichele, è una persona abbastanza restia alle nuove tecnologie, nonostante ciò, tutto quello che c'era da fare lui lo ha fatto, e... indovina un pò: "Ha incrementato in tempi di crisi il suo fatturato del 100%" . Tutto questo lo puoi leggere nella testimonianza rilasciata nell'intervista che trovi qui a questo link:

Puoi credere o no quello che ti sto dicendo, a te la scelta, ma sappi che questa è un'Opportunità incredibile, che cambia il tuo Futuro!
Non essere scettico a iniziare questo programma, soprattutto ora che in questa settimana c'è una occasione di ingresso sensazionale!

Non dire, ma fare! Non parole, ma fatti...
Image
Leggi la testimonianza
Chi l'avrebbe mai creduto che in un periodo di crisi lui potesse fare quello che sta facendo? E non è un miracolo, ma impegno e innovazione, questa voglia di rinnovarsi e stare al passo con i tempi, lo ha fatto raggiungere grandi Obbiettivi.
Se lo ha fatto lui, lo puoi fare anche tu.

Ciao.

venerdì 29 marzo 2013

Ristoratore, Un Augurio sincero di Buona Pasqua

Restaurant-Utility-Success-Program:
Un Augurio sincero di Buona Pasqua
Questo post oggi, vuole essere  un Augurio per una Pasqua serena e profittevole.
Penserai che, dati gli eventi che corrono ti stia prendendo in giro: non è così! 

Sono contenta oggi per una mail che ho ricevuto, veramente fantastica da un Ristoratore che mi ha scritto di avere già il pieno con le prenotazioni, e a differenza di tanti che non lavorano o che quest'anno  purtroppo, hanno dovuto chiudere, lui si sta staccando dalla concorrenza e sta galoppando verso il successo.

Ti sto dicendo la verità, questo ristoratore è entrato 4 mesi fa nel programma e  si è messo seriamente ad applicare quello che diceva esattamente il Programma, mi ha dato la sua fiducia, io l'ho aiutato, ma il merito è tutto suo che ha preso la sua responsabilità a piene mani:  ora sta lavorando e sta uscendo dal tunnel, in questo periodo che la crisi sta galoppando.

Sta costruendo la sua roccaforte di clienti.

Ricorda che anche in un periodo come questo, crisi o non, tu dovrai far fronte ai tuoi pagamenti, nessuno potrà farlo per te... e la realtà che stai vedendo ora non cambierà velocemente...
Image
Non sottovalutare che potresti fare molto di più e non lasciare soldi alla concorrenza...
Non precludere la possibilità a te stesso di cambiare e di migliorare.
In questi giorni di preparativi, sarai veramente preso affinchè tutto vada per il meglio.
Ti auguro di avere momenti felici e che il tuo cassetto possa sorridere.
I Migliori Auguri a te e a tutto il tuo Staff,

Claudia De Mori.

mercoledì 6 marzo 2013

Ristoratore, il tuo menù multietnico lavorerà per te...

Questo è un annuncio particolare che faccio ai Ristoratori: coloro che lavorano in posti turistici e hanno un menù in varie lingue, possono beneficiare da oggi della possibilità di tradurlo in una lingua in più: il Danese.
Abbiamo una gentile amica che potrà fare questo accuratamente per il tuo Ristorante e potrai anche personalizzare il tuo menù.
Il tuo menù tradotto nelle lingue principali che vengono maggiormente usate,  è una grande risorsa, perchè in un Ristorante multietnico, dovresti mettere un cameriere per ogni lingua principale.
Se sei in un posto altamente turistico, con l'introduzione di un menù multi-lingue, i turisti saranno già avvantaggiarti in partenza, chiedendo poi solo delle varianti durante l'ordinazione.  Nelle grandi città, il menù multietnico lavorerà per te e ti faciliterà le cose, ma sopratutto i tempi.
Ora lo so che il Danese non è una lingua usata per la maggiore, come ad esempio l'inglese, ma non escludo che ci siano Ristoratori che hanno aperto un Ristorante in italia e che vogliano dare un servizio per il turista e che possano portare la buona cucina dalla Danimarca e hanno anche una clientela che la apprezza.
Ci sono poi, posti nei quali per accordi commerciali di lavoro essa viene usata; se tu Ristoratore hai l'esigenza di tradurre il tuo menù in Danese, da oggi avrai la possibilità di farlo e presentarlo nel migliore dei modi.

Ok, oggi colgo anche l'occasione di annunciarti che il programma  Restaurant-Utility-Success-Program   ha riaperto le iscrizioni con un video tutto da vedere e se fossi in te non lo perderei.
le iscrizioni restano aperte con una speciale offerta fino al giorno 19 marzo (ultimo giorno per la promozione corrente.)


sabato 2 febbraio 2013

Ristoratore da oggi puoi gestire il tuo Ristorante direttamente dall'iPhone...


Carissimo lettore,
pubblico oggi un articolo inviato da un nostro corrispondente e collaboratore sul campo della Informatica per la gestione di un Ristorante, che ho trovato molto interessante e pratico da applicare alla tua Attività. Buona lettura:

Hai mai sognato di gestire il tuo Ristorante con facilità direttamente dall'iPhone? Avere così tutto sotto mano ordini, clienti, camerieri e magari poter sfruttare la multimedialità per dare forma alla propria creatività anche nella gestione di un locale?
Spesso ristoratori, artigiani e qualsiasi altro imprenditore sottovalutano la possibilità di ideare strategie di marketing innovative. Quindi puntano tutto esclusivamente sulla qualità del proprio prodotto. Ma a volte non basta. Anzi visto che il mondo può essere il mercato o meglio internet è bene star al passo anche con la tecnologia.
Per questo HGsystem si è evoluta e ha creato un'app per iPhone, evolvendo il suo software gestione ristorante QuickOrder e adattandolo al telefonino Apple sia iPhone 4S sia iPhone 5. Il programma è stato anche presentato a Expo Riva Hotel 2013, la fiera della ristorazione e dell'hotellerie di Riva del Garda.
Inoltre, è stato pubblicato pure sull'Apple store, dove è possibile scaricare la versione gratuita di QuickOrder.
Si tratta di un'applicazione estremamente semplice e facile da utilizzare. A differenza del “vecchio” palmare, che si appoggiava a un computer centrale. Adesso attraverso un unico dispositivo è possibile visionare la mappa dei tavoli liberi e occupati; gestire il menù, inserendo anche le varianti; prendere gli ordini ai tavoli; tenere traccia di clienti, comande e camerieri; monitorare le scorte in frigorifero e magazzino; controllare I conti; stampare scontrini, ricevute e fatture sfiorando semplicemente l'iPhone. Inoltre, l'iPhone permette di essere sempre collegati a internet per consultare qualsiasi cosa, mostrare foto e curiosità ai clienti; aggiornare la pagina Facebook del proprio ristorante in tempo reale, così da informare I propri fans su novità e piatti del giorno. Non solo è possibile rispondere anche subito al telefono e tenere I propri dati e file personali.
In pratica, le funzionalità del software per ristoranti QuickOrder sono ottimizzate dalle caratteristiche degli smartphone Apple. Quindi la grafica appare chiara e semplice. E basta il tocco di un dito per spostarsi da una pagina all'altra.
Iphone 5 e iPhone 4S hanno una forma simile. Ma l'ultimo melafonino è più alto rispetto al precedente di qualche millimetro. Inoltre, ha un display di 4 pollici, è più sottile e più leggero. Così è più facile visualizzare finestre, immagini e testi.
Tuttavia, QuickOrder è software gestione ristorante universale, che funziona sui sistemi operativi Mac, Windows e Linux.
Affidabilità, flessibilità e costi economici sono I vantaggi di quest'applicazione. E' uno dei software più aggiornati da impiegare nella ristorazione. Il prodotto è rivolto a gestori di bar, ristoranti, pizzerie e locali per la cucina d'asporto.



venerdì 28 dicembre 2012

Ristoratore, Buon fine e Buon inizio 2013...

Buon Anno
Ciao carissimo amico e lettore,
questo vuole essere il mio più bell'augurio per un fine anno spumeggiante e ricco di Novità che avrò da mostrarti da questo cassetto l'anno prossimo... :)
Ora non posso annunciarti nulla, ma sappi che sto scoperchiando dal mio cappello a cilindro delle cose spettacolari, non copiature, come trovo girando per il web, ma delle Novità incredibili sul fronte del Business della Ristorazione.

Quest'anno, tanto si è fatto, assieme all'aiuto di tutti,  e sicuramente mi ha dato luogo di capire quanto sia importante lavorare a fianco di Ristoratori veramente sul campo, sperimentando quelli che sono gli effetti i pro e i contro di quello che succede veramente all'interno di un ristorante, trovare soluzioni che possano andare bene per questa o quella Attività e cercare di Ottimizzare un marketing mirato esclusivo solo per la nostra nicchia di mercato.  Sembra ovvio? No, non lo è; carissimo se sapessi quante forme di marketing che trovo in giro che dicono di essere efficaci, ma quando vai a testare per vedere in esse se il Ristoratore può veramente ottenere risultati misurabili, Haimè, non ti dico, mi accorgo che sono solo tante scoppiazzature, perchè se un'azione di Marketing non è misurabile, è inutile, spendi solo dei grandi soldi e basta, senza ottenere il ben che minimo risultato.

Quest'anno ho aperto un nuovo sito, esclusivo per Ristoratori, puoi entrare e vederlo da qui, e da li partiranno articoli specifici e pratici per sostenere i Ristoratori nella loro gestione, sia che stiano per Aprire un ristorante, oppure che essi abbiano già la loro attività e vogliano avanzare nelle loro promozioni efficaci per portare la loro azienda più in alto.
Il mio augurio per te, è di chiudere quest'anno nel migliore dei modi e  aprirlo con tante buone idee per il prossimo. Se cerchi idee precise e un aiuto veramente professionale, targhetizzato, (non quello che ti arriva da un imbianchino, che si spaccia per consulente, come ce ne sono a centinaia in giro, che aimè spuntano come funghi :)  allora sappi che il programma Restaurant-Utility-Success-Program   è qualcosa di studiato per te, perché  non è solo un bel corso di teoria che si tiene in un'aula di marketing, ma prima di tutto, l'obbiettivo è fornirti uno strumento pratico, realizzabile e misurabile, quello che non troverai facilmente in giro, perché non puoi trovarlo.

Ok, non mi dilungo oltre e ti faccio i miei migliori Auguri di Buon Anno a te e a tutto il tuo staff,
a presto,
Claudia De Mori.

venerdì 21 dicembre 2012

Come avere coltelli sempre sterilizzati...

Ciao amico e lettore di questo sito,
oggi voglio proporti un altro articolo che sicuramente farà piacere ai nostri cuochi, oppure ai titolari di Ristoranti, perché sicuramente è un'angolatura importante, fa parte dell'Igiene del tuo locale...
Ti propongo un'altro articolo del nostro corrispondente Cesarino Morellato:

Coltelli sempre sterilizzati

La sterilizzazione è un procedimento molto importante che coinvolge numerosi settori. In particolare nel campo medico e quello culinario, ricopre un ruolo fondamentale per la salute rispettivamente del paziente e del consumatore.

L'ambiente della cucina è sicuramente un luogo dove la proliferazione di patogeni può trovare un habitat ideale, sia per la presenza di substrati dove l'agente può proliferare, sia per i numerosi vettori (es. carni non lavorate), che contengono specie, batteriche e fungine, che se assunte in dosi elevate rappresentano un serio rischio per la salute.

Batteri come lo Stafilococcus aureus, Listeria monocytogenes o il Clostridium botulinum, rappresentano le più comuni specie batteriche che possono colonizzare gli strumenti da cucina, senza dimenticare le specie fungine come il temibile genere Aspergillus, che racchiude molte specie patogene.

La legge impone per quelle strutture come i ristoranti o i laboratori gastronomici, dove la cucina ricopre un ruolo centrale, una serie di severi pacchetti legge che hanno lo scopo di regolamentare le procedure per garantire l'igiene (es. protocollo HACCP).

Ecco che risultano di fondamentale importanza strumenti come gli sterilizzatori per coltelli, che annullano la proliferazione batterica sulle lame.

Il coltello è spesso utilizzato per scomporre le carcasse, sfilettare il pesce o per procedure dove il rischio di contaminazione è particolarmente elevato.
Esistono quindi tre fondamentali tipologie per la sterilizzazione dei coltelli: Sterilizzazione chimica, fisica e a gas plasma. 

Nella prima famiglia troviamo sostanze come la glutaraldeide, l'acido peracetico e l'eto (etossido di etilene), nella seconda sono utilizzati il calore e le radiazioni e nella terza si sfrutta il potente effetto sterilizzatore del perossido di idrogeno (questa è la tecnica più recente).
In questo breve compendio, tratteremo la tecnica più utilizzata negli sterilizzatori per coltelli, ovvere i raggi UV-C. 

Questa tipologia di raggio UV, contrariamente all'UV-A che ha funzione batteriostatica (blocca la crescita del patogeno ma non lo uccide), ha un potere battericida.

Gli sterilizzatori che sfruttano questa tecnologia, sono composti da un semplice contenitore in acciaio inox, un supporto per i coltelli (solitamente di plastica o calamita) e una lampada UV-C.

Il loro utilizzo è altrettando semplice. Basta posizionare gli strumenti negli appositi alloggi ed azionare la lampada; in pochi minuti, consigliabile 25 - 60 minuti, i nostri coltelli saranno perfettamente sterilizzati. 

Nel mercato possiamo trovare una vasta gamma di sterilizzatori, che variano per capienza, timer (tempo max 30 - 60 minuti) e numero di lampade (si possono trovare a singola lampada o a doppia fonte; potenza lampada: 16W).

E' importante segnalare che i coltelli che presentano elevati gradi di contaminazione, devono obbligatoriamente essere lavati a mano, asciugati e poi inseriti nello sterilizzatore, altrimenti il potere dello strumento può risultare del tutto inutile.

giovedì 6 dicembre 2012

Restaurant-Utility-Success-Program: meglio avere un sito spettacolare o i soldi nel cassetto?

Ristoratore... non fare la corsa contro il tempo per avere siti spettacolari...

Costruisci un Business forte con Competenza
Ti trasmetto oggi una mail che ho inviato dalla mia mailing list agli iscritti, e che è stata aperta nel giro di poche ore da centinaia do persone: se anche tu vuoi ricevere contenuti e notizie sul marketing della Ristorazione, iscriviti al box del mini-corso Gratuito che trovi sulla destra, sarai sempre aggiornato sulle ultime notizie.
Oggi voglio parlarti di questo argomento perché quando giro per il web vedo certe cose che mi lasciano di stucco e siccome la mia è una deformazione professionale, e sono sempre chiara quando parlo, voglio dirti qual'è il risvolto della faccenda: meglio avere un Sito spettacolare e pochi clienti, oppure avere un Sistema che assieme alla tua presenza online faccia arrivare i soldi nel tuo cassetto?

Ora in questo periodo vedo sempre di più Ristoratori che si affidano alla creazione di siti con spettacolare apparenza, quando una persona apre il sito vede delle immagini bellissime, slides-show che si scambiano e che vanno e vengono, peccato che i siti in questione stiano 10 minuti a caricare e che il visitatore entro 7 secondi abbia già deciso che non vede nulla e abbandona il sito...
Ma che senso ha fare un sito del genere? A cosa serve?
A Cosa serve generalmente un sito? Un sito ti serve per avere i migliori contatti con i tuoi clienti, e sopratutto comunicare con loro. Comunicare, che parola spettacolare!
Come fai a comunicare con loro se non hai un metodo efficace? 
Un'altra cosa spettacolare che noto sovente è che la maggior parte dei Ristoratori si preoccupano di avere un sito super indicizzato, e perdono un sacco di tempo e investono anche un sacco di soldi in questo, ma non si preoccupano come sviluppare una comunicazione vincente con i clienti che già anno, potendoli fidelizzare al meglio e duplicandoli con le giuste Strategie.

Tutti i Businnes viaggiano con Sistemi...
Tutte le persone sofisticate ti potrebbero dire:"Il mio Business è differente!". E lo so che è differente, bisogna vedere quanto uno è competente in materia... Nonostante ciò ci sono ancora persone che tentano la via delle fantastiche scoperte, della tattica migliore,e via dicendo. Non affidarti a un falegname per impostare il tuo Ristorante, lui potrà dirti solo come sono fatte le porte, ma non come accogliere i tuoi clienti...
Fra pochi giorni il Programma riapre e resterà aperto solo per poco, perché questo mese ci sono le feste natalizie... ma la cosa spettacolare è che iscrivendoti ora, fra pochi giorni, potresti già mettere le tue Grandi basi per gennaio, quando tutti arrancano e c'è per la maggior parte dei Ristoratori un periodo di stanca.
Ci vediamo nei prossimi giorni. Tieni d'occhio la mia mailing-list.
per i tuoi migliori profitti, 
Claudia De Mori.

mercoledì 21 novembre 2012

Sterilizzatori Alimentari...quanto sono importanti?


Carissimo amico e lettore, 
benvenuto anche oggi a trovarmi...sono sicura che apprezzerai questo articolo che parla ancora degli sterilizzatori alimentari, scritto dal nostro corrispondente Cesarino Morellato:

Sterilizzatori alimentari, sono importanti

Nell'ambito dell'industria alimentare è di fondamentale importanza utilizzare strumenti sempre ben sterilizzati che garantiscano la massima sicurezza dal punto di vista sanitario. Inoltre, per garantire massima qualità ai propri clienti è opportuno avere degli ambienti e degli strumenti ben sterilizzati.

Esistono severe norme igieniche che bisogna rispettare nell'ambiente produttivo.
Per una pulizia ottimale non basta disinfettare l'ambiente e gli strumenti utilizzati, ma è necessario ricorrere alla sterilizzazione. Con la disinfezione non si fa altro che distruggere germi attraverso l'azione del calore o di prodotti chimici e si corre il rischio di non eliminare del tutto batteri e sporcizia. 

La sterilizzazione, invece consente di eliminare qualsiasi tipo di forma micotica esistente e garantisce un alto livello di sicurezza di igiene.

Diversi sono i sistemi attraverso cui si può effettuare la sterilizzazione. Le sostanze chimiche utilizzate per la sterilizzazione sono sicuramente più efficaci di quelle usate per disinfettare. 

La sterilizzazione attraverso sostanze chimiche, per lo più gas, veniva utilizzata fino a poco tempo fa prima di scoprire che molte delle sostanze utilizzate sono nocive per l'uomo poiché rendono inutilizzabile l'ambiente e, alla lunga, portano a serie conseguenze dal punto di vista salutare.

Un altro metodo di sterilizzazione è quello attraverso il calore, sia secco che a vapore, più specifico per la pulizia di attrezzi.
Nel campo alimentare ogni azione deve evitare contaminazioni e quindi questi metodi risultano poco efficaci per una sicurezza igienica totale.

Il settore dell'alimentazione si trova ad affrontare questo problema da tempo.
Il metodo di sterilizzazione che risulta essere il più usato ed efficace è sicuramente quello dell'utilizzo dei raggi UV. 

I risultati son nettamente migliori e le apparecchiature non sono nocive per l'uomo.
Ogni superficie esposta alle radiazioni viene sterilizzata: con le lampade che emettono raggi UV è possibile sterilizzare interi ambienti e strumenti destinati alla lavorazione degli alimenti.

Molte aziende hanno progettato differenti sterilizzatori, come lampade sterilizzanti molto maneggevoli che possono essere sia usate nell'ambito domestico sia professionale.

Esistono tre tipi differenti di raggi UV e l'uomo ha sfruttato queste radiazioni per migliorare l'ambiente in cui vive. Infatti, le lampade a raggi UV sono frequentemente usate anche per depurare, come avviene negli acquari .

Vi sono particolari attrezzature che consentono una corretta pulizia degli strumenti da cucina. In particolar modo il mercato offre molte soluzioni per la sterilizzazione dei coltelli.

Il lavaggio in lavatrice rovina i coltelli di qualità e inoltre la pulizia non è totale, c'è sempre un minimo di contaminazione e c'è il rischio che i batteri non vengano distrutti del tutto. 

Al contrario queste apparecchiature specializzate sono basate su una tecnologia a raggi UV che interagisce direttamente con il DNA degli agenti infettanti garantendo un risultato più che ottimale.

Numerosi sono i modelli di questi particolari dispositivi. Esistono apparecchi per tutte le esigenze, sia per uso professionale che non, ma risultano essere tutti molto maneggevoli e non ingombranti.

Quelli con utilizzo più semplice funzionano con una piccola manopola e un timer e poi ci sono quelli tecnologicamente più avanzati con schede di controllo elettronico.

Gli sterilizzatori a raggi UV di uso professionale hanno uno spazio più capiente e possono essere montati a parete, molti sono realizzati in acciaio inox e a seconda del modello i supporti interni possono essere sia di plastica che magnetici.

Gli sterilizzatori a raggi UV risultano essere una soluzione efficace che risponde sia alle norme igieniche che alle nostre esigenze in maniera pratica e veloce.

lunedì 15 ottobre 2012

Sterilizzare i coltelli

Ciao carissimo amico e lettore,
Oggi pubblico un articolo, complementare ai temi che pubblico di solito, e che sicuramente farà molto piacere ai nostri colleghi cuochi e che potranno trovare interessante per la loro attività, scritto sempre dal nostro amico, Cesarino Morellato. : Sterilizzare i coltelli
Buona lettura, Claudia.
---------------
Per gli operatori professionali, ma anche per gli appassionati di cucina, arriva un nuovo alleato per la sicurezza e l'igiene. Stiamo parlando delle apparecchiature per sterilizzare gli strumenti da cucina, in modo particolare i coltelli. 

Durante l'utilizzo, i coltelli vengono a contatto con innumerevoli fonti di possibile contaminazione, e chi se ne intende di cucina sa che il lavaggio in lavastoviglie, specie ad alte temperature, è dannoso per il filo e potrebbe rovinare per sempre anche coltelli di altissima qualità. Per questo motivo, al lavaggio a mano è opportuno affiancare una tecnica di sterilizzazione che assicuri la massima efficacia con semplicità.

Gli sterilizzatori per coltelli sono apparecchiature basate sulla tecnologia a raggi UV, che grazie all'interazione diretta con il DNA degli agenti infettanti ha uno spettro d'azione pressochè totale: batteri, virus e funghi non hanno scampo se sottoposti a un ciclo di disinfezione a raggi ultravioletti. 

Si potrà così contare su coltelli puliti anche microscopicamente, dove l'occhio non può arrivare. I macchinari sono dunque dotati di un'apposita lampada, che in virtù delle sue caratteristiche speciali emette una luce particolare, solo parzialmente visibile all'occhio umano, ma con grandi capacità di disinfezione.

Il mercato offre un'ampia gamma di apparecchiature per la sterilizzazione: esistono apparecchi dedicati al piccolo consumatore, poco ingombranti e che non necessitano di installazione (basta appoggiarli sul piano di lavoro) con capienza fino a otto coltelli per volta, fino ai macchinari per uso professionale, in acciaio inox, da montare a parete, anche per non ingombrare le superfici utili. 

A seconda del modello, i supporti interni possono essere plastici oppure magnetici, per ridurre al minimo il rischio derivante da inserimento ed estrazione dei coltelli.
I vantaggi della sterilizzazione dei coltelli con questo metodo sono numerosi: una pulizia profonda, sicura anche a livello microscopico, e duratura (una volta sterilizzato, il coltello resta tale se conservato sottovuoto); massima facilità di gestione dell'apparecchiatura: accensione e spegnimento intuitivi, timer per il ciclo di sterilizzazione e, sugli apparecchi più innovativi, addirittura una scheda elettronica per il controllo delle funzioni; minima interazione del personale con i coltelli, con grande riduzione del rischio derivante dal contatto accidentale; infine, questa tecnologia non impiega prodotti chimici, eliminando i rischi correlati al loro utilizzo.

Sarà dunque sufficiente sciacquare i coltelli dallo sporco visibile, riporli nella sterilizzatrice e avviare il ciclo di pulizia per avere una strumentazione sempre igienizzata, sicura e senza comprometterne la funzionalità.

Minime le misure di precauzione da utilizzare: affidarsi per la scelta ed il montaggio a ditte specializzate, applicare le normali norme di sicurezza di qualsiasi apparecchiatura elettrica, ed informarsi presso il produttore su eventuali dispositivi di protezione individuale (principalmente occhiali protettivi) da indossare in prossimità dell'apparecchiatura in funzione.
Una strumentazione pulita anche dove non si vede? Affidarsi alle sterilizzatrici a raggi UV conviene sia ai grandi chef che ai cuochi per passione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari

"